III Convegno Nazionale "La gestione del patrimonio culturale in situazione di emergenza"

Esperienze, problemi e buone pratiche sulla ricostruzione

Convento di Santa Maria Assunta
Vallo di Nera (PG), 26-28 ottobre 2023

Programma del convegno

9:30 Saluti istituzionali
Cristiano Croci, presidente VirArt ODV
Giuseppe Lacava, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria
Regione Umbria
Agnese Benedetti, sindaco comune Vallo di Nera
Paolo Iannelli, Ufficio del Soprintendente Speciale sisma 2016
Andrea Rutili, Responsabile Ufficio Beni Culturali Archidiocesi Spoleto-Norcia

10:30 Sisma 2016. Da emergenza a occasione di riscoperta e valorizzazione – Cortigno di Norcia, Chiesa di San Michele Arcangelo
Andrea Rutili, Responsabile Ufficio Beni Culturali Archidiocesi Spoleto-Norcia; Emanuela D’Abbraccio, restauratrice

10:50 Ricostruire identità. Da Milano a Venezia, da “Canapa Nera” alla “Chiesa delle Macerie”
Paolo Belardi, Università degli Studi di Perugia

11:10 Il restauro dei beni culturali nelle aree terremotate: organizzazione ed esperienze di cantiere
Rita Onori, Nella Savini, restauratrici – Aethra Restauri

11:30 Coffee break

12:00 Arte campanaria. Gli aspetti del mondo delle campane con riferimento alla tutela e salvaguardia nella ricostruzione post sisma
Riccardo Palmieri, campanologo

12:20 Da San Bartolomeo e San Martino a Preci: riflessioni sul patrimonio mobile messo in sicurezza
Emanuela Daffra, Soprintendente ad interim; Oriana Sartiani, Luciano Ricciardi, Andrea Santacesaria, Funzionari Restauratori Conservatori – Opificio delle Pietre Dure

12:40 Abbazia di Sant’Eutizio, Preci. Il rosone: repertoriazione dei frammenti e riassemblaggio preliminare
Giampaolo Capaldini, ingegnere; Fabrizio Bonucci, architetto; Nicola Falcini, architetto; Fanny Ballotti, architetto; Mary Serraiocco, restauratrice – C.e.s.a. S.r.l

13:00 Light Lunch

15:00 L’intervento di messa in sicurezza della piccola Chiesa di Santa Maria Intersilvas nella frazione di Gaico a Roccafluvione (AP): un caso emblematico
Deborah Licastro, Funzionario Architetto Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Ancona e Pesaro Urbino.

15:20 Fino a quando si può dare una proroga alle scelte?
Luca Maria Cristini, architetto, già Direttore dell’Ufficio per i Beni Culturali Ecclesiastici dell’Arcidiocesi di Camerino–San Severino Marche

15:40 «Un paese ci vuole». Il museo contro lo spopolamento: alcune riflessioni sul MAREC di San Severino Marche
Riccardo Cacopardo, storico dell’arte; Greta Cingolani, docente e storica dell’arte

16:00 I monasteri della valle del Tenna. Vulnerabilità sismica e caratterizzazione dinamica per tutelare e non danneggiare il patrimonio architettonico
Massimo Conti, ingegnere; Laura Gluscoff, architetto – ENgineering & ARchitecture Conti s.r.l.

16:20 Scelte di ricostruzione nei centri storici
Luciano Marchetti, già Dirigente generale presso MIBACT

16:40 Il ruolo che “dovrebbe” avere il restauratore
Luigi Pisani, restauratore

17:10 Visita del centro storico di Vallo di Nera. Un esempio significativo di ricostruzione portata a termine dopo i terremoti del 1979 e del 1997
a cura del Comune di Vallo di Nera. Il percorso di visita avrà inizio dalla chiesa di Santa Maria Assunta per proseguire verso i principali luoghi e monumenti del paese, passando per le caratteristiche vie del centro storico.

9:30 Mappare il patrimonio per ricucire il tessuto di una perduta identità collettiva
Camilla Mazzola, restauratrice e docente – Scuola di Restauro dell’Accademia di Brera di Milano

9:50 La messa in sicurezza emergenziale del patrimonio architettonico: un problema di conoscenza tra riconoscibilità ed uso
Enrica Brusa, ricercatore universitario – Politecnico di Milano

10:10 Opere provvisionali e architettura effimera. Una tesi sulla messa in sicurezza di Terracino (Accumoli – RI)
Stefano Iacovissi, architetto

10:30 Focus su Amatrice, tre anni dopo. Nuove immagini e nuove riflessioni
Francesco Gangemi, Università degli studi di Bergamo; Rossana Torlontano, Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara; Valentina Valerio, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

10:50 Coffee break

11:20 La Ricostruzione nei crateri sismici abruzzesi del 2009 e 2016-17
Cristina Collettini, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio L’Aquila e Teramo

11:30 Notizie dai cantieri di restauro del doppio cratere
Giovanna Ceniccola, RAF “Patrimonio architettonico” – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio L’Aquila e Teramo

11:50 Casi di studio per la tutela paesaggistica
Carla Pancaldi, RAF “Patrimonio architettonico” – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio L’Aquila e Teramo

12:10 La tradizione dei grandi arredi lignei nel territorio del Gran Sasso e l’impegno della Soprintendenza contro la dispersione: recuperi e restauri in progress
Saverio Ricci, Funzionario Storico dell’Arte – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio L’Aquila e Teramo

12:30 La riparazione delle chiese danneggiate dal sisma 2016: aspetti normativi, buone pratiche e criticità
Andrea Crocioni, Dirigente del Servizio tecnico per gli interventi di ricostruzione – Struttura del Commissario Straordinario del Governo sisma 2016

12:50 Light lunch

14:30 La messa in sicurezza del patrimonio archeologico di Pompei. Da emergenza a metodo
Arianna Spinosa, Funzionario Architetto – Parco Archeologico di Pompei

14:50 Il MANN dalla guerra al terremoto
Paolo Giulierini, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

15:10 Patrimonio culturale ed emergenze climatiche e sismiche: conoscenza, prevenzione e gestione delle attività di rilievo e intervento sul patrimonio culturale danneggiato in Romagna
Federica Gonzato, Soprintendente ABAP per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; Corrado Azzollini, Direttore Segretariato Regionale del MiC per l’Emilia Romagna; Davide Indelicato, Funzionario Architetto Soprintendenza ABAP per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; Marco Barzanti, Architetto, Soprintendenza ABAP per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini

15:30 “Don Ansano Fabbi: parroco di campagna, studioso illuminato”. Anteprima della pubblicazione del catalogo completo della Raccolta d’Arte di Todiano di Preci
Tiziana Biganti, già Funzionario Storico dell’Arte Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria

15:50 Il crocifisso ligneo di Todiano: un eccellente esempio di scultura fiorentina rinascimentale in Valnerina
Laura Zamperoni, restauratrice e storica dell’arte

16:30 Visita dei siti culturali nel circondario di Vallo di Nera a cura del comune di Vallo di Nera. Itinerario alla scoperta di testimonianze storico-artistiche immerse nella natura nei dintorni di Vallo di Nera, recuperate e valorizzate in seguito agli eventi sismici del passato.

Visita al cantiere della basilica di S. Benedetto a Norcia
10:00-12:00 a cura del Rup Paolo Iannelli e del Direttore dei lavori Vanessa Squadroni, Funzionario Architetto Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria

Prenota il tuo posto al convegno e alle visite guidate ai luoghi della ricostruzione

La partecipazione al convegno, inclusi coffee break e light lunch, e alle visite guidate è gratuita. Le escursioni previste per le giornate del 26 e 27 ottobre saranno organizzate sul posto con mezzi offerti e dovranno essere prenotate il giorno stesso presso il desk di accoglienza. L’escursione del 28 ottobre prevede lo spostamento a Norcia in autonomia e deve essere necessariamente prenotata tramite questo form, per email o per telefono.

Per info:

Si ringrazia:

Le edizioni precedenti

II Convegno Nazionale "La gestione del patrimonio culturale in situazione di emergenza"

Casi studio in Italia negli ultimi 15 anni

Centro Operativo Beni Culturali Santo Chiodo
Spoleto 15-16 dicembre 2022

L'Evento è accreditato dall'Ordine degli Architetti della provincia di Perugia per il rilascio di crediti formativi professionali. 

La gestione del patrimonio culturale in situazione di emergenza

Centro Operativo Beni Culturali Santo Chiodo
Spoleto 16-17 dicembre 2021

Locandina-convegno-gestione-patrimonio